Wi-Fi un must di e per tutti

Oramai siamo in un tempo in cui rinunciare alla connessione internet a casa risulta letteralmente impossibile. Lo smart working, ma anche lo studio, così come l’interazione con i nostri colleghi, amici, familiari e anche la volontà e a volte necessità di accedere a file multimediali richiedono come principale strumento operativo proprio la possibilità di connettersi facilmente e prontamente a internet. Per fortuna vi sono molte soluzioni per soddisfare ogni diversa esigenza e circostanza come l’ADSL, la fibra ottica, oppure anche opzioni senza rete fissa come il Wi-fi mobile o il WiMax etc.

Sicuramente un’opzione da considerare potrebbe essere la connessione internet via etere, dove magari ci si trovi in zone non raggiunte dalla rete telefonica fissa o se si dovesse preferire non attivare una linea telefonica, per qualsiasi ragione. Dunque si potrebbe pensare al Wi-fi mobile 3G o 4G LTE, solitamente basato su un dispositivo leggero e molto maneggevole, il router mobile Wi-Fi, che ha funzione da modem 3G o 4G grazie alla possibilità di installazione al suo interno di una chiavetta Internet o di una SIM card dati, tramite cui sarà possibile connettersi alla rete mobile dell’operatore a cui ci si è affidati. Fra i vantaggi di questa soluzione vi è sicuramente la possibilità di condividere senza alcun problema la connessione tra più dispositivi in simultanea, ma anche quella di poter navigare senza limitazioni fuori da casa, poiché è una connessione su rete mobile a tutti gli effetti. Tra gli svantaggi invece vi è il limite di traffico mensile internet in GB, il quale dipende dall’operatore e dal piano tariffario precedentemente scelto, il quale per un uso intensivo a volte risulta davvero molto limitante.

Un’altra opzione potrebbe essere il WiMax, che consente di navigare da casa a una velocità di trasmissione realmente paragonabile all’ADSL e alla fibra ottica, grazie all’installazione di un ricevitore in grado di captare e trasmettere il segnale alle antenne del provider, però senza alcuna linea telefonica.

Ancora un’altra possibilità viene offerta dalla connessione satellitare a banda larga, che permette di navigare tranquillamente fino a 20 Mbps utilizzando un modem e una parabola bidirezionale.

Inoltre, vi è da considerare la connessione internet ADSL, se raggiunta da linea telefonica, tale connessione è una soluzione con ottimo rapporto qualità/prezzo. Qui possiamo differenziare l’ADSL senza telefono, attivando solo la connessione dati, senza telefonia; l’ADSL con GB e telefonia a consumo, dove la connessione conta un limite massimo di GB, mentre le telefonate costano solo lo scatto alla risposta; l’ADSL e telefonia tutto incluso, ovvero dove nel canone vengono comprese indistintamente la connessione e le telefonate, dove lo scatto alla risposta può essere incluso nel pacchetto oppure no. Le proposte hanno costi differenti e la scelta di quale sia la migliore è dettata dell’assiduità dell’utilizzo linea telefonica domestica.

Le offerte con ADSL a GB vanno scelte solo da chi usa internet per scaricare la posta, collegarsi ai social o fare acquisti online. In questo caso i costi diventano molto competitivi e paragonabili al mobile Wi-fi.

Infine, se la vostra abitazione o il vostro ufficio fosse già raggiunto dalla rete in fibra ottica, sarebbe assolutamente da valutare la convenienza di utilizzare per la navigazione questa tecnologia di ultima generazione. La connessione su rete in fibra ottica permette comodamente di navigare a velocità decisamente maggiori rispetto all’ADSL -Infatti ad oggi in alcune aree geografiche può raggiungere molto abilmente l’1 G- e consentendo di scaricare e lavorare in tempi decisamente ridotti file anche di grosse dimensioni; inoltre, dato l’ormai diffuso uso di piattaforme virtuali, la visione di contenuti multimediali riesce a mantenere una qualità superiore.

Ad ogni modo, il costo mensile di un’offerta Internet oscilla circa tra i 30 euro e i 60 euro al mese, escludendo eventuali costi di attivazione, con il prezzo che varia a seconda dei servizi inclusi, come potrebbero appunto essere le chiamate telefoniche senza limiti. Un’altra comoda soluzione potrebbe essere quella di optare per offerte che da listino prevedono anche il router in comodato d’uso gratuito. Se così non fosse, ci sarebbero sempre le opzioni di scegliere il noleggio di un router dello stesso operatore al quale ci si è affidati, in caso fosse disponibile questa opportunità, a un costo mensile aggiuntivo oppure decidere di acquistare autonomamente un modem/router. Il costo di un router wireless oscilla tra i 20 e i 200 euro a seconda delle funzionalità e delle caratteristiche del dispositivo, come la velocità di trasferimento dati, le classi Wi-Fi e le bande di frequenza supportate dal router, oltre che dalle componenti dello stesso, come il chipset, la RAM, la CPU e le antenne. Un’accortezza però prima dell’eventuale definitivo acquisto di un modem/router: importante essere sicuri che il dispositivo che si andrà a scegliere sia in grado di supportare il protocollo utilizzato dall’offerta internet che si ha intenzione di attivare.

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Ripetitore Wifi
      Logo
      Enable registration in settings - general